Dunant il cavo dati sottomarino transatlantico terminato da Google

Google termina Dunant: il cavo sottomarino transatlantico da 250 terabit al secondo.

Mentre le vendite del cloud aumentano, un nuovo cavo sottomarino dal nome Dunant della potenza di 250 terabit al secondo è stato completato. Il cavo collega Virginia Beach, negli Stati Uniti, a Saint Hilaire de Riez, in Francia, passando sotto l’Oceano Atlantico.

6.400 km di cavo sotto al mare pari a 3.977 miglia che sono stati messi in posa dal 2018 per consentire di rendere più flessibili le comunicazioni cloud tra i due continenti.

Quando Google annunciò Dunant nel 2018, disse che si aspettava di terminare il progetto alla fine del 2020, quindi ha mancato il suo obiettivo solo per pochi mesi.

I crescenti investimenti in infrastrutture di Google rientrano in una tendenza molto più ampia, con la maggior parte delle grandi aziende tecnologiche che investono in cavi sottomarini e satelliti per avere una loro autonomia.

Un’altro cavo, un altro punto di collezionamento dei dati è stato posato. Oltre ai tanti cavi “classificati” utilizzati per aumentare la sorveglianza del mondo.

La velocità già menzionata di 250 terabyte al secondo per la distanza di più di 6000 km lo classifica come una vera e propria autostrada sottomarina di dati record fra due continenti.